“In fuga per rifugiarsi nel Burkina Faso, dove detiene un passaporto diplomatico, Sangaré Sidiki Boubacar già persona non grata nel suo paese, Mali, per tradimento, falsificazione e uso della falsificazione, che gli è costato il ritiro del passaporto diplomatico Malien ha deciso di nascondersi dietro il presidente Roch Marc Christian Kaboré del Burkina Faso e il suo amico Appolinaire Ouedraogo.”
…continua a leggere